Grande partecipazione per “Ritorno al Passeggio”

E’ passata una settimana esatta dalla passeggiata di domenica scorsa, e possiamo dire di essere
piuttosto soddisfatti di come è andata la mattinata. Diverse cose dovranno essere migliorate per le
prossime volte, ma crediamo di aver intrapreso la giusta strada, e solo la maggior esperienza sarà
l’elemento fondamentale per la crescita del nostro gruppo.
Nonostante il caldo (oltre i 30° dopo le 11.00), e una umidità molto alta alimentata dalle frequenti
piogge dei giorni scorsi, il percorso tenutosi domenica 13 giugno è piaciuto ai numerosi
partecipanti, dagli adulti ai più piccoli. Proprio i più piccoli si sono divertiti molto durante il
percorso con i giochi proposti dai volontari GANV, mentre gli adulti ammiravano alcuni punti poco
noti del territorio valtorrese (illustrati dai cosiddetti “ciceroni GANV”) compresi nelle borgate
Verna e Gibbione.
Il gruppo è passato accanto alla cappella dei Santi Grato e Apollonia, poi è arrivato alla Cappella di
San Giuliano, per poi arrivare e vedere i resti di una antica fornace ritrovata. L’ultima tappa è stata
la visione dei ruderi della vecchia casa della Famiglia Rossi (avi di Teofilo Rossi di Montelera), per
poi arrivare al punto di ritrovo, il parco ex Villa dei Conti Rossi di Montelera. E’ stato invece
annullato l’ultimo passaggio previsto, quello del sentiero delle rogazioni, per mancanza di tempo e
per l’eccessivo caldo di mezzogiorno.
Molto apprezzate le spiegazioni dei volontari, sia storiche che naturalistiche, tanto che molti
partecipanti e residenti del posto hanno riferito testuali parole: “incredibile, abito a mezzo
chilometro di distanza e non conoscevo tutte queste cose”.
Questa frase è quella che ci ha fatto maggior piacere, perchè è proprio la finalità principale dei
nostri eventi e delle nostre continue ricerche, cioè quello di valorizzare, promuovere e conoscere le
caratteristiche storiche e naturali del territorio. E’ questa la ragione che ci consente di andare avanti
con sempre maggior determinazione, tanto che a breve definiremo i dettagli di un altro evento
pubblico firmato GANV per la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno, e anche per quella occasione
alterneremo gli aspetti storico archeologici con gli aspetti naturalistici.

Nicolò Vogogna

2 commenti
  1. Anna
    Anna dice:

    Grazie della bella passeggiata
    Un ringraziamento a tutti coloro che hanno organizzato questa bella ed istruttiva passeggiata, in modo particolare chi si è curato dei bimbi che hanno allietato il tutto; pensavo che fossero stanchi…. ma mi sbagliavo, vista la forza con cui tiravano la fune nel parco dopo aver fatto tanta strada.
    Oltre alle tante notizie finalmente sono riuscita a sapere perché sant’Apollonia è dipinta con le ‘tenaglie’ in mano, questo grazie ad un approfondimento del solito ignoto ….. Bruno.
    Unico neo, ma non dipeso dagli organizzatori è stato il caldo.
    Ancora grazie e alla prossima.
    Anna

    Rispondi
  2. Bruno
    Bruno dice:

    Grazie Anna “il solito ignoto”

    Un bel articolo e bella documentazione fotografica dei vari momenti della passeggiata.Si può constatare della presenza numerosa e variegata con un plauso per la parte più “giovane” dei partecipanti e a
    quelli che hanno gestito la loro passeggiata.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi a Anna Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.