LA VITA AD’NA VOTA – ANCORA UN SUCCESSO PER IL G.A.N.V.

La vita ad’na vota
Ebbene si, anche questa iniziativa ha avuto un successo insperato!
Ma andiamo con ordine. L’idea di realizzare una mostra dedicata agli oggetti del passato
è nata nella mente di alcune ragazze (o signore se si preferisce) del G.A.N.V. ed è stata
subito condivisa da tutto il Gruppo.
La prima fase necessaria per proseguire nel lavoro è stata la ricerca degli oggetti da
esporre e possiamo certamente affermare che la risposta da parte di numerosi valtorresi
è stata fantastica; abbiamo dovuto rifiutare alcune proposte per ragioni di spazio!
Accertata la disponibilità del materiale si è proceduto alla realizzazione della parte
documentaristica costituita da poster, cartellini per gli oggetti e da tutto ciò che avrebbe
permesso una lettura sufficientemente esaustiva dell’esposizione.
Rimaneva ora da decidere un’impostazione organica del materiale e si è optato per la
suddivisione del medesimo in ambienti confacenti alla vita quotidiana. Si sono così
create zone dedicate al lavoro dei campi, alla cantina, alla falegnameria, al lavoro del
fabbro e del calzolaio; ma anche un’area giochi dove i bimbi della scuola primaria e
dell’infanzia, venuti in visita, avrebbero potuto provare l’emozione dei “giochi dei
nonni”.
In un’ala particolare della mostra si sono ricreati gli ambienti domestici, dalla cucina
alla camera da letto e, per non far mancare nulla, si è ricostruita una stalla con tanto di
bovina in scala naturale.
La mostra, allestita con encomiabile impegno da parte delle ideatrici coadiuvate da altri
volontari del Gruppo, ha visto il suo esordio giovedì 22 novembre quando gli alunni
della scuola Astrua sono venuti a farci visita. Da subito abbiamo avuto sentore che il
successo ci avrebbe arriso visto l’entusiasmo dei ragazzini e delle ragazzine che, guidati
da persone in costume d’epoca, sono rimasti affascinati dagli oggetti di cui non
conoscevano l’esistenza. Così, tra una prova con la fraschera o con il cabassot sulle
spalle, e con qualche salto sulla settimana, appositamente tracciata sul pavimento, è
trascorsa la mattinata tra il crescere dell’interesse da parte dei bimbi e della
soddisfazione da parte nostra.
Le avvisaglie dell’interesse suscitato nella popolazione adulta si sono palesate nel
pomeriggio quando l’afflusso dei visitatori è stato più che sufficiente.
Venerdì 23 si è replicata la situazione precedente con la visita dei bimbi della scuola
dell’infanzia. Entusiasmo alle stelle; giochi, domande curiose e tanta partecipazione dei
piccoli visitatori.
Le aperture di sabato e domenica hanno superato ogni nostra più rosea aspettativa. I
visitatori sono stati tantissimi e le persone avanti con gli anni hanno espresso il loro
compiacimento per il nostro lavoro. Questo è stato il compenso a cui ambivamo: far
rivivere agli anziani uno spaccato della loro vita e far conoscere alle nuove generazioni
come si viveva una volta. Crediamo di esserci riusciti applicando una semplicissima
regola: collaborare in amicizia tutti insieme. Il lavoro di ognuno, affiancato a quello
altrui, permette di raggiungere risultati impensabili.
Doverosi sono i ringraziamenti alle maestre che hanno accompagnato gli alunni, alla
Pro Loco che ci ha messo a disposizione il C.A.T., all’Amministrazione Comunale e a
tutte le persone che ci hanno aiutato.
Purtroppo la mostra non è durata molti giorni ma, alla luce del clima cresciuto nel
nostro Gruppo, simo certi che questo non è che un inizio.
Alla prossima!!!

1 commento
  1. bruno
    bruno dice:

    Come ampiamente scritto e detto da tutti è stato un vero successo questo evento.
    Ci darà la spinta necessaria per continuare a progettare e compiere altre manifestazioni inerenti la vita della valle.
    Infatti sono già in corso alcune proposte che , speriamo, andando a buon fine darebbero un’ulteriore arricchimento culturale al Comune stesso.
    Ancora grazie del grande aiuto avuto dalla Pro Loco da parte di tutto il gruppo.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.